Tu sei qui

Ajo'

Linea: 
terra
Download: 

AJO’

CLASSIFICAZIONE

Nuragus di Cagliari DOC.

UVE

Nuragus 100%.
Ajò, famosa espressione sarda, incita amichevolmente a seguire. Ajò, “andiamo!”.

IL NURAGUS

Il Nuragus è un’ antica varietà della Sardegna che insieme al vitigno Cannonau rappresenta la storia e la tradizione della viticoltura sarda. La produzione si concentra nella provincia di Cagliari e Oristano (98,5%). La sua maturazione è tardiva, soprattutto in zone temperate. È un vitigno di grande vigoria. Il grappolo di grandi dimensioni, serrato e spesso alato, ha acini grandi e polposi. La buccia, a maturità si presenta con evidente colorazione giallo intensa. Non presenta particolar i esigenze pedoclimatiche e si adatta bene nei diversi areali di coltivazione. È allevato in for me espanse a spalliera. Raggiunge la maturità nella seconda decade di settembre; in alcuni casi la vendemmia è anticipata per la produzione di vini freschi e di spumanti.

IN DEGUSTAZIONE

Giallo paglierino con riflessi verdognoli, ha profumi delicati di mela verde, melone, di pera e di nocciola. Al gusto è caratterizzato da attacco morbido e piacevole vena acida che dà freschezza.
Grado alcolico: 12,50% vol.
Temperatura di servizio: 8-10° C

SI BEVE BENE CON…

Molto apprezzato come aperitivo ed è particolarmente adatto ai primi piatti di verdure e pesce cucinato in modo semplice (in crosta di sale, arrosto).

I VIGNETI DI AJò

Sono ubicati in collina ricadenti nel comune di Mogoro e paesi limitrofi. Il suolo è mediamente calcareo, sciolto profondo, costituito in parte da sabbie quaternarie. Il clima è mediterraneo con inverni miti ed estati calde, mitigate dal vento di maestrale. Precipitazioni medie annuali di 500 mm. La vendemmia è manuale con ammostamento delle uve entro poche ore dalla raccolta. La resa per ettaro è di 100/110 q.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO

In acciaio, con temperatura di fermentazione controllata e utilizzo di lieviti selezionati. Evolve sempre in acciaio e l’affinamento avviene su fecce fini in batonnage per circa 40 giorni.

IMBOTTIGLIAMENTO ED EVOLUZIONE

Sterile sotto pressione di azoto. Se conservato in condizioni ottimali è ottimo anche dopo due anni.