Tu sei qui

Anastasìa Brut

Linea: 
terra
Download: 

ANASTASIA BRUT

CLASSIFICAZIONE

Vino spumante Metodo Charmat.

UVE

Autoctone.
Anastasìa è un tempio prenuragico che si trova a Sardara, paese vicino a Mogoro, in una delle zone più vocate per la crescita ideale del vitigno.

IN DEGUSTAZIONE

È giallo paglierino tenue, luminoso e con riflessi brillanti. Il perlage di buona persistenza deriva dal metodo Charmat. Ha profumi delicati di crosta di pane appena sfornato, frutta bianca ed erbe aromatiche. L’attacco gustativo è fresco, la progressione aromatica delicata, il finale gradevole e secco.
Grado alcolico 12,50% vol.
Temperatura di servizio 5-6° C.

SI BEVE BENE CON…

È un ottimo aperitivo ma può accompagnar e degnamente menu dai sapori delicati, dalle verdure croccanti saltate e profumate alle erbe fresche al pescato, anche crudo, alle insalate di riso fredde, purché senza sottaceti né aglio.

I VIGNETI DI ANASTASIA BRUT

si trovano nella zona di Mogoro, su terreni mediamente calcarei, sciolti e profondi, costituiti in parte da sabbie quaternarie. Il clima è sub/arido con inverni miti ed estati molto calde, mitigate dal vento salino di maestrale. Le precipitazioni medie annuali sono di 500 mm. La vendemmia è manuale con ammostamento delle uve entro poche ore dalla raccolta. La resa per ettaro è di 80/90 q.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO

Breve macerazione pellicolare del mosto sulle bucce. Controllo della temperatura di fermentazione e utilizzo di lieviti selezionati. La presa di spuma è ottenuta mediante lenta fermentazione alla temperatura di 13°C, attraverso il Metodo Charmat.

IMBOTTIGLIAMENTO ED EVOLUZIONE

È uno spumante delicato e fresco: le sue caratteristiche si apprezzano al meglio entro uno o due anni dalla sua commercializzazione. Le condizioni ottimali di conservazione sono fondamentali.