Tu sei qui

Mora Bianca

Linea: 
anima
Download: 

Mora Bianca

classificazione

Marmilla indicazione Geografica Tipica

uve

Autoctone del territorio 100%

LE UVE

Mora bianca deriva dalla vinificazione di nobili ed antiche uve autoctone coltivate nel territorio dell’Alta Marmilla.

in degustazione

Colore giallo paglierino intenso con riflessi dorati. all’ olfatto si presenta intenso e finemente fruttato. note di fiori di campo, di frutta sciroppata e di agrumi sono accompagnate da sfumature lievemente balsamiche e speziate. Al gusto Mora Bianca colpisce per la morbidezza ed il corpo. Il tannino appena accennato e l’ottimale contenuto alcolico contribuiscono a rendere il vino caldo ed avvolgente al palato.
Grado alcolico: 13% vol.
Temperatura di servizio: 10-12° c.

Si beve bene con...

È un vino bianco complesso e di carattere. ottimo in abbinamento con piatti dai sapori intensi e speziati tipici della cucina mediterranea. Accompagna piatti di pesce finemente elaborati ma anche carni bianche e formaggi di media e lunga stagionatura.

I VIGNETI DI MORA BIANCA

Vigneti di collina nella zona circostante Mogoro. I terreni sono calcareo-argillosi, di buona struttura e profondità. il clima è mediterraneo con inverni miti ed estati calde, mitigate dal vento salino di maestrale. Precipitazioni medie annuali 400mm. La vendemmia avviene tra l’ultima decade di settembre e la prima decade di ottobre. La resa per ettaro è di 60/70q.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO

La fermentazione viene condotta in caratelli di rovere francese a temperatura controllata. Durante la successiva fase di affinamento di circa 2 mesi in acciaio, i ripetuti batonnage sulle fecce più nobili assicurano una buona estrazione delle componenti aromatiche ed un incremento del volume e del corpo del vino. Seguono altri due mesi di affinamento in acciaio e 30 giorni in bottiglia.

IMBOTTIGLIAMENTO ED EVOLUZIONE

Sterile sotto pressione di azoto. Periodo di conservazione di 2 anni in ambienti idonei per temperatura ed umidità.