Tu sei qui

Rosè Brut

Linea: 
terra
Download: 

ROSè SPUMANTE BRUT

classificazione

Vino spumante rosè BRUT

uve

Rosè spumante è ottenuto da uve autoctone della tradizione.

in degustazione

Vino spumante ottenuto mediante una lenta ed accurata rifermentazione in autoclave di 90 giorni. La spuma persistente è caratterizzata da vivaci tonalità violacee ed il vino brilla nello scorrere del fine e persistente perlage. Al naso si sprigionano intensi profumi floreali e di frutta rossa accompagnati da lievi sentori di crosta di pane dati dall’affinamento sulle fecce nobili del vino. Al gusto è piacevolmente fresco e sapido. il buon corpo è accompagnato da una equilibrata vena acida.

si beve bene con...

Si consiglia di consumarlo come aperitivo. in abbinamento con antipasti tipici della cucina mediterranea. Ottimo compagno di piatti a base di pesce e carni bianche poco condite.
Grado alcolico: 12,50% vol.
Temperatura di servizio: 6-8°C.

i VIGNETI DEL ROSE'

Sono ubicati su terreni sabbiosi prospicienti la zona costiera. La vendemmia si concentra nell’ultima decade di agosto e la prima di settembre ed è condotta totalmente a mano. Le uve raccolte nelle ore più fresche della giornata vengono ammostate entro poche ore dal conferimento in cantina.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO

Il mosto viene ottenuto mediante la tecnica del salasso che consente di ottenere una leggera colorazione rosata con lievi riflessi violacei. La fermentazione viene condotta a bassa temperatura e con l’utilizzo di lieviti selezionati. Al termine della fermentazione il consumo degli ultimi residui di zucchero viene destinato alla presa di spuma e all’ottenimento di una gradevole e fine perlage. Successivamente il vino permane per circa 30 giorni sulle proprie fecce nobili per favorire l’incremento di corpo e struttura.

IMBOTTIGLIAMENTO ED EVOLUZIONE

Sterile sotto pressione di azoto. Si consiglia di consumarlo entro uno o due anni dall’ imbottigliamento.