Tu sei qui

storia

La storia

La Cantina è stata fondata nel lontano 1956 ad opera di un piccolo gruppo di viticoltori, animato dal profondo rispetto per una produzione artigianale di qualità. Sorge a Mogoro: un importante centro della Marmilla, ricco di grandi tradizioni agricole e conosciuto per la tessitura di pregevoli arazzi e tappeti oltre che per la lavorazione artistica del legno.

La Cantina di Mogoro affonda le proprie radici in una terra fertile, particolarmente vocata alla coltivazione della vite, in cui crescono alcuni tra i vitigni locali più pregiati, quali: Monica, Semidano, Bovale, Nuragus, Malvasia, Moscato, Vermentino e Cannonau.

Costituita da circa trecento soci conferitori che curano i vitigni con grande coinvolgimento per produrre vini eccellenti che, per vissuto, redazione ed iconografia sono fedeli ambasciatori di Sardegna.

Eccellenza delle uve, perizia nella vinificazione, cura nell'invecchiamento, distinguono i vini prodotti per gradevolezza e gradimento anche tra i consumatori più esigenti delle diverse parti del mondo.

Riconoscimenti, premi e attestati, sono sinonimo di una eccellente produzione, che la Cantina ambisce a consolidare negli anni.